Menu & Search

creme ° il caffè 29 maggio 2011

5 Giugno 2011

Come in una fiaba dei fratelli Grimm ° Non è la solita minestra. E non fa venire la voglia di saltare dalla finestra. Perché la crema, potage o vellutata che dir si voglia, è la versione radical chic della zuppa. Niente oggetti non meglio identificati che galleggiano solitari nel brodo come boe alla deriva. Banditi i colori tristanzuoli che l’appetito non lo stuzzicano ma semmai lo fanno passare. Eliminati i trucchetti per tenere al caldo lo stomaco con ingredienti low cost. Cassata persino la proverbiale tattica della minestra riscaldata, che inclina al pessimismo e alla depressione. E croce nera anche sull’allungamento del brodo per fare uscire due porzioni dove ce n’è a malapena una. La micragna dietro i fornelli, infatti, in una società dell’opulenza come la nostra non è più ammessa.

Avatar
admin
Related article
La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

Una parte dell’umanità non sa come fare a mangiare. L’altra…

Covid e clima, doppia minaccia per i popoli fragili

Covid e clima, doppia minaccia per i popoli fragili

Il seguente articolo è fruibile anche tramite l’App del supplemento…

Cibo e ambiente per coltivare la nuova umanità – il Caffè

Cibo e ambiente per coltivare la nuova umanità – il Caffè

Dialogo tra un agnostico e un Papa. Sembra il titolo…

Type your search keyword, and press enter to search