Menu & Search

Focaccia – il Caffè

29 Gennaio 2012

Le fortune di un pasto da Re. “Madonna, voi m’avete renduto pan per focaccia”. Lo dice piccata donna Zeppa alla moglie di Spinellotto nell’ottava novella dell’ottava giornata del Decamerone. Boccaccio è il primo nella storia della letteratura italiana a usare questa espressione. Come dire che la consorte di Spinellotto ha restituito alla sua amica meno di quel che ha ricevuto. Infatti la focaccia vale molto più del pane comune.

Avatar
admin
Related article
Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Prendi un Santo, aggiungi un celebre fotografo, mettici il Rione…

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

La febbre presepiale surriscalda il corpo di Napoli. Nei decumani…

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Type your search keyword, and press enter to search