Menu & Search

Focaccia – il Caffè

29 Gennaio 2012

Le fortune di un pasto da Re. “Madonna, voi m’avete renduto pan per focaccia”. Lo dice piccata donna Zeppa alla moglie di Spinellotto nell’ottava novella dell’ottava giornata del Decamerone. Boccaccio è il primo nella storia della letteratura italiana a usare questa espressione. Come dire che la consorte di Spinellotto ha restituito alla sua amica meno di quel che ha ricevuto. Infatti la focaccia vale molto più del pane comune.

Avatar
admin
Related article

In Svizzera domenica si vota: burqa sì o burqa no?

Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Quest’anno Natale non si è presentato come Dio comanda. Manca…

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Domenica su IlCaffe Settimanale ho raccontato la storia di alcuni…

Type your search keyword, and press enter to search