Menu & Search

Folci di primavera – il Caffè

22 Aprile 2012

Le due “madri del grano” dettano il lessico alimentare. “Primavera dintorno brilla nell’aria, e per li campi esulta, sì ch’a mirarla intenerisce il core”. Così, nel Passero solitario di Giacomo Leopardi, si annuncia prepotente e al tempo stesso struggente il risveglio stagionale della natura. Quel fremito vitale che le culture del Mediterraneo hanno tradotto nei loro miti e assecondato nei loro riti. Facendo del ciclo delle messi un vero e proprio dramma rituale che ha per protagoniste una madre e una figlia.

Avatar
admin
Related article
Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Prendi un Santo, aggiungi un celebre fotografo, mettici il Rione…

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

La febbre presepiale surriscalda il corpo di Napoli. Nei decumani…

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Type your search keyword, and press enter to search