Menu & Search

Folci di primavera – il Caffè

22 Aprile 2012

Le due “madri del grano” dettano il lessico alimentare. “Primavera dintorno brilla nell’aria, e per li campi esulta, sì ch’a mirarla intenerisce il core”. Così, nel Passero solitario di Giacomo Leopardi, si annuncia prepotente e al tempo stesso struggente il risveglio stagionale della natura. Quel fremito vitale che le culture del Mediterraneo hanno tradotto nei loro miti e assecondato nei loro riti. Facendo del ciclo delle messi un vero e proprio dramma rituale che ha per protagoniste una madre e una figlia.

Avatar
admin
Related article
Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Quest’anno Natale non si è presentato come Dio comanda. Manca…

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Domenica su IlCaffe Settimanale ho raccontato la storia di alcuni…

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

Una parte dell’umanità non sa come fare a mangiare. L’altra…

Type your search keyword, and press enter to search