Menu & Search

Uva – il Caffè

16 Settembre 2012

Il frutto da tavola che si trasforma in favola. Tanto sei ancora acerba, disse la volpe all’uva. Costretta a rinunciare al bel grappolo dorato che penzola beffardo sulla sua testa. Irraggiungibile anche per il più furbo degli animali. Tradotta nei termini di oggi la morale della favola sentenzia che a volte gli sconfitti negano di aver desiderato vincere. Così, grazie a Esopo, il frutto della vite è diventato il più simbolico dei frutti. E il suo nettare, grazie a Dioniso, il più simbolico dei succhi.

Avatar
admin
Related article
Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Il presepe compie ottocento anni ma non li dimostra. Era…

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Pace! È il messaggio che San Francesco trasmette al mondo.…

Quella serata a Capri cantando in napoletano. Il mio ricordo di Marc Augé su il Mattino del 25 luglio 2023

Marc Augé aveva Parigi nel cuore e il mondo nella…

Type your search keyword, and press enter to search