Menu & Search

Uva – il Caffè

16 Settembre 2012

Il frutto da tavola che si trasforma in favola. Tanto sei ancora acerba, disse la volpe all’uva. Costretta a rinunciare al bel grappolo dorato che penzola beffardo sulla sua testa. Irraggiungibile anche per il più furbo degli animali. Tradotta nei termini di oggi la morale della favola sentenzia che a volte gli sconfitti negano di aver desiderato vincere. Così, grazie a Esopo, il frutto della vite è diventato il più simbolico dei frutti. E il suo nettare, grazie a Dioniso, il più simbolico dei succhi.

Avatar
admin
Related article
Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Quest’anno Natale non si è presentato come Dio comanda. Manca…

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Domenica su IlCaffe Settimanale ho raccontato la storia di alcuni…

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

Una parte dell’umanità non sa come fare a mangiare. L’altra…

Type your search keyword, and press enter to search