Menu & Search

Cicoria – il Caffè

7 Ottobre 2012

La ruspante cicoria ha un cuore di puntarelle. Se in fatto di contorni gli spinaci sono il classico dei classici, allora si può dire che la ruspante cicoria è decisamente folk. E continuando con i generi musicali i broccoli con il loro raffinato ma indomabile vitalismo hanno un carattere blues. Mentre la bietola, con la sua delicatezza acquosa è una verdura ambient. La catalogna, austera e distante è senz’altro etnica. Le coste con la loro terrosità insipida sono un mangiare country. Invece le puntarelle, cuori croccanti della cicoria, vanto della cucina capitolina fanno pensare agli stornelli romani. E last but not least le cime di rapa, con la loro grazia contadina, sono i saltarelli e le tarantelle della tavola. Fuori concorso i friarielli vesuviani, stato superlativo dei broccoli in foglia, con il loro sapore sincopato e sulfureo, sono il rock ‘n roll della verdura. 

Avatar
admin
Related article
Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Articolo sulla convivialità per La Lettura del Corriere della Sera

Quest’anno Natale non si è presentato come Dio comanda. Manca…

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Gli artisti, tormentati e solitari perché animati dal soffio della genialità – il Caffè

Domenica su IlCaffe Settimanale ho raccontato la storia di alcuni…

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

Una parte dell’umanità non sa come fare a mangiare. L’altra…

Type your search keyword, and press enter to search