Menu & Search

La paura di perdere la connessione con gli altri – il Caffè

30 Gennaio 2013

C’è la paura di perdere la connessione con gli altri. Compare sempre uno smartphone, un tablet o un computer portatile da salvare dalle fiamme. Che si tratti dei testimonial nostrani o degli utenti del sito theburninghouse.com, non importa. Le persone salvano i gadget tecnologici: “Sì perché ormai sono molto oltre la tecnologia. Di fatto sono diventati oggi i nostri oggetti transizionali, ossia quelli attraverso cui stiamo nel mondo – spiega al Caffè Elisabetta Moro, docente di antropologia culturale all’Università di Napoli -. Linus non poteva vivere senza la sua copertina, noi non possiamo più vivere senza essere connessi al mondo. Gli strumenti tecnologici creano un mondo virtuale, che però non è solamente virtuale, ma anche affettivo.  

Avatar
admin
Related article
Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Prendi un Santo, aggiungi un celebre fotografo, mettici il Rione…

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

La febbre presepiale surriscalda il corpo di Napoli. Nei decumani…

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Type your search keyword, and press enter to search