Menu & Search

Centrifugati – il Caffè

8 Settembre 2013

Se la frutta va in orbita è puro gusto. Se una buona spremuta è un fatto di pressione, una centrifuga riuscita è tutta questione di gravitazione. Perché fra i due modi di ottenere i succhi vitali della natura c’è la stessa differenza che intercorre tra il sistema tolemaico e quello copernicano. Nel primo il frutto sta al centro di tutto. E la mano gli gira intorno. Finendo peraltro per disperdere molti oli essenziali della buccia. Nel secondo invece l’ortaggio viene spinto dalla forza centrifuga che lo lancia lontano come un pianeta orbitante, costringendolo a rilasciare tutto il suo umore. Insomma, basta aggiungere una G e l’astronomia diventa gastronomia. 

Avatar
admin
Related article
Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Jodice e i fuochi (con friggitoria) di sant’Antonio – Il Mattino del 16 gennaio 2023

Prendi un Santo, aggiungi un celebre fotografo, mettici il Rione…

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

San Gregorio Armeno e la febbre del presepe che contagia Napoli – Il Mattino del 5 dicembre 2022

La febbre presepiale surriscalda il corpo di Napoli. Nei decumani…

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Type your search keyword, and press enter to search