Menu & Search

Bollito misto – il Caffè

23 Novembre 2014

Il gusto di cambiare gusto con la voluttà della carne. Quello che ci metti ci trovi. Tenerone, scaramella, lingua, culatta, fiocco, rollata, spalla, punta, testina. E ancora, cotechino, zampone, mariola, gallina, cappone. Poi, per ingentilire la voluttà sfrenata della carne si aggiungono delle carote, una cipolla, qualche gambo di sedano. Palliativi per alleggerirsi la coscienza. Il bollito infatti è una cuccagna per impenitenti della tavola.

Avatar
admin
Related article
Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Il razzismo si fonda sul potere – La Lettura del 23 ottobre 2022

Il razzismo si fonda sul potere – La Lettura del 23 ottobre 2022

Due intellettuali celebri e un tema scottante, il razzismo. Da…

Perché quelle bare nel vuoto sottolineano le nostre colpe – Il Mattino del 21 ottobre 2022

Perché quelle bare nel vuoto sottolineano le nostre colpe – Il Mattino del 21 ottobre 2022

Pietà l’è morta. Le cappelle dei cimiteri si sgretolano, le…

Type your search keyword, and press enter to search