Menu & Search

Cetrioli – il Caffè

26 Luglio 2015


Nel frutto più umile dell’orto c’è tutto l’odore dell’estate. 
È il più canzonato degli ortaggi, ma d’estate è anche il più amato. Il cetriolo è da secoli l’emblema della stupidità. Almeno a partire dal Cinquecento, quando nei teatri di tutta Europa si è cominciato a dare del “citrullo” al personaggio dello Zanni, ovvero il servo sciocco. E da allora il “cucumis sativus” non è più riuscito a scrollarsi di dosso questa associazione imbarazzante. 

Avatar
admin
Related article
Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

Estratto di “Il presepe. Una storia sorprendente”(Il Mulino editore) pubblicato il 9 novembre su Il Mattino

   

Il razzismo si fonda sul potere – La Lettura del 23 ottobre 2022

Il razzismo si fonda sul potere – La Lettura del 23 ottobre 2022

Due intellettuali celebri e un tema scottante, il razzismo. Da…

Perché quelle bare nel vuoto sottolineano le nostre colpe – Il Mattino del 21 ottobre 2022

Perché quelle bare nel vuoto sottolineano le nostre colpe – Il Mattino del 21 ottobre 2022

Pietà l’è morta. Le cappelle dei cimiteri si sgretolano, le…

Type your search keyword, and press enter to search