Menu & Search

Lingua – il Caffè

27 Settembre 2015

 

Un po’ di salsa verde o rossa… ed è subito monologo interiore. Se la cucina è un linguaggio, la lingua salmistrata è un piatto che parla da solo. Un gusto eloquente che non ha bisogno di interlocutori per esprimersi. Al massimo un po’ di salsa verde o rossa. Che le danno l’imbeccata, come a teatro, perché lei si esprima nel suo monologo del gusto.

Avatar
admin
Related article
Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Il presepe compie ottocento anni ma non li dimostra. Era…

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Pace! È il messaggio che San Francesco trasmette al mondo.…

Quella serata a Capri cantando in napoletano. Il mio ricordo di Marc Augé su il Mattino del 25 luglio 2023

Marc Augé aveva Parigi nel cuore e il mondo nella…

Type your search keyword, and press enter to search