Menu & Search

Montone – il Caffè

25 Ottobre 2015

Quella polpa troppo gustosa merita di essere riassaggiata. È il maschiaccio della pecora. Ma c’è chi gli dà persino del caprone e chi del becco. In fondo è un ovino nato comunque sotto il segno dell’ariete. Certo è che il montone deve la sua fama soprattutto alla stazza prodigiosa, alle corna maestose, al vello generoso e alla coda lanosa. I più celebri sono quelli del Capo di Buona Speranza, del Mar Caspio e quelli di Astrakan, che hanno riscaldato generazioni di persone con cappotti e maglioni pesanti come zavorre, prima di essere esodati dal leggerissimo e recentissimo piumino d’oca. 

Avatar
admin
Related article
La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

La giornata del cibo: L’illusione dell’Onu di cancellare in 10 anni la fame nel mondo – Il Mattino

Una parte dell’umanità non sa come fare a mangiare. L’altra…

Covid e clima, doppia minaccia per i popoli fragili

Covid e clima, doppia minaccia per i popoli fragili

Il seguente articolo è fruibile anche tramite l’App del supplemento…

Cibo e ambiente per coltivare la nuova umanità – il Caffè

Cibo e ambiente per coltivare la nuova umanità – il Caffè

Dialogo tra un agnostico e un Papa. Sembra il titolo…

Type your search keyword, and press enter to search