Menu & Search

Maschera – il Caffè

19 Febbraio 2012

Cambiare identità per creare un io immaginario. Ci sono civiltà che non hanno conosciuto la ruota, ma nessuna che non abbia conosciuto la maschera. Come dire che celare il volto dietro un finto volto è un basic instinct di tutte le società. Primitive o complesse. Ricche o povere. Perché il mascheramento è da sempre il modo più elementare per creare un mondo e un io virtuali. Rendendo immediatamente visibile quella soglia che separa il vero dal falso, il reale dall’immaginario.

Avatar
admin
Related article
Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Il presepe compie ottocento anni ma non li dimostra. Era…

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Pace! È il messaggio che San Francesco trasmette al mondo.…

Quella serata a Capri cantando in napoletano. Il mio ricordo di Marc Augé su il Mattino del 25 luglio 2023

Marc Augé aveva Parigi nel cuore e il mondo nella…

Type your search keyword, and press enter to search