Menu & Search

Cachi – il Caffè

25 Novembre 2012

La poesia della mela d’oriente. Così buoni eppure così snobbati. Capita spesso ai cuori teneri. E quanto a tenerezza i cachi non sono secondi a nessun frutto. Si sciolgono a tal punto che bisogna raccoglierli col cucchiaino. E pensare che appena presi dall’albero sono duri come il legno. È per questo che in certe parti d’Italia li chiamano legnasanta.

Avatar
admin
Related article

L’Ucraina reclama la zuppa rossa – il Mattino del 16 giugno 2022

La guerra tra Ucraina e Russia si combatte anche a…

Il Papa, le rughe della Magnani e il mito dell’eterna giovinezza – Il Mattino del 9 giugno 2022

Il Papa, le rughe della Magnani e il mito dell’eterna giovinezza – Il Mattino del 9 giugno 2022

Il mito dell’eterna giovinezza va combattuto. Lo ha detto Papa…

Lombardi Satriani e quello sforzo di contraddire gli stereotipi sul sud – Il Mattino di Napoli del 1 giugno 2022

Lombardi Satriani e quello sforzo di contraddire gli stereotipi sul sud – Il Mattino di Napoli del 1 giugno 2022

Abbiamo perso un grande intellettuale che aveva a cuore il…

Type your search keyword, and press enter to search