Menu & Search

La paura di perdere la connessione con gli altri – il Caffè

30 Gennaio 2013

C’è la paura di perdere la connessione con gli altri. Compare sempre uno smartphone, un tablet o un computer portatile da salvare dalle fiamme. Che si tratti dei testimonial nostrani o degli utenti del sito theburninghouse.com, non importa. Le persone salvano i gadget tecnologici: “Sì perché ormai sono molto oltre la tecnologia. Di fatto sono diventati oggi i nostri oggetti transizionali, ossia quelli attraverso cui stiamo nel mondo – spiega al Caffè Elisabetta Moro, docente di antropologia culturale all’Università di Napoli -. Linus non poteva vivere senza la sua copertina, noi non possiamo più vivere senza essere connessi al mondo. Gli strumenti tecnologici creano un mondo virtuale, che però non è solamente virtuale, ma anche affettivo.  

Avatar
admin
Related article
Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Ottocento anni di umanità oltre il sacro – Il Mattino del 24 dicembre 2023

Il presepe compie ottocento anni ma non li dimostra. Era…

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Il primo presepe ha la culla vuota – La Lettura del Corriere della Sera del 24 dicembre 2023

Pace! È il messaggio che San Francesco trasmette al mondo.…

Quella serata a Capri cantando in napoletano. Il mio ricordo di Marc Augé su il Mattino del 25 luglio 2023

Marc Augé aveva Parigi nel cuore e il mondo nella…

Type your search keyword, and press enter to search